Acrocianosi

Acrocianosi

E' una cianosi simmetrica, persistente, non dolorosa delle mani, non di rado anche dei piedi. Deriva da uno spasmo capillare e di una conseguente dilatazione delle venule e dei capillari.

Le mani e/o i piedi hanno un colore bluastro, sono fredde e sudate. La cianosi migliore con il calore e si accentua con il freddo. Più comune tra le donne.

La terapia prevede un approccio simpaticectomico.

  • Arnica 9CH, 3-5 granuli sublinguali 2 volte al dì, per il suo tropismo capillare.
  • Carbo Vegetabilis 9CH,3-5 granuli sublinguali 2 volte al dì, è il rimedio della cianosi con cute fredda e sensazione di bruciore interno.
  • Secale Cornutum 5CH, 3-5 granuli sublinguali 2 volte al dì, quando presenti disturbi trofici con bruciori delle estremità e freddo oggettivo.
Visualizzati 1-9 su 9 articoli
Loading...