Insonnia

Insonnia

L'insonnia è un disturbo che si può definire sia in termini quantitativi che qualitativi. Non solo il numero di ore che si dorme ma anche e soprattutto come si dorme e cioè la qualità del sonno. Il paziente che soffre di insonnia lamenta un sonno discontinuo e di qualità insoddisfacente. Di conseguenza durante il giorno si presentano sintomi di ridotta efficienza psicofisica, sonnolenza, alterazioni del tono dell'umore.

L'insonnia può essere di lunga durata o transitoria ( fino a tre settimane).

Possiamo ancora classificare l'insonnia in tre entità nosografiche:

  • 1 Insonnia iniziale, tipica nei soggetti affetti da nevrosi d'ansia, in cui il tempo di addormentamento supera i 30 minuti.
  • 2 Insonnia di mantenimento, caratteristica nel soggetto stressato, in cui si presentano frequenti risvegli notturni.
  • 3 Insonnia di tipo terminale, si tratta di un sintomo di depressione mascherata o di una sindrome depressiva agli esordi; il paziente ha un risveglio precoce ed una difficoltà o impossibilità nel riaddormentarsi.

Le cause dell'insonnia sono anch'esse varie come:

  • a Cause situazionali come lo stress
  • b Cause funzionali come lo sfasamento dei ritmi circadiani
  • c Cause psicologiche come condizionamenti negativi
  • d Cause psichiatriche come ansia, depressione,
  • e Cause farmacologiche come utilizzo di antipertensivi, psicostimolanti.

L'omeopatia è un utile strumento soprattutto nei casi di insonnia a breve termine e insonnia transitoria.

  • Nux Vomica 9CH,3-5 granuli sublinguali, 1 ora prima di dormire ed eventualmente ripetuti se il sonno tardasse o sopraggiungessero risvegli; è un rimedio utilizzato per tutti i tipi di insonnia ed è elettiva nell'insonnia di mantenimento. Il paziente è stressato, intollerante ai rumori, dedito all'uso di stimolanti, psicofarmaci. E' caratteristico il risveglio alle 3 con preoccupazioni per la giornata che sta per iniziare.
  • Coffea Tosta 9CH,3-5 granuli sublinguali, 1 ora prima di dormire ed eventualmente ripetuti se il sonno tardasse o sopraggiungessero risvegli; è indicata per l'insonnia transitoria con eccitazione intellettuale, euforia, soprattutto in seguito a buone notizie.
  • Gelsemium Sempervirens 15CH,3-5 granuli sublinguali, 1 ora prima di dormire ed eventualmente ripetuti se il sonno tardasse o sopraggiungessero risvegli; quando l'insonnia è conseguenza di una brutta notizia, oppure preoccupazione per una prova da sostenere nei giorni seguenti.
  • Ignatia Amara 15CH,3-5 granuli sublinguali, 1 ora prima di dormire ed eventualmente ripetuti se il sonno tardasse o sopraggiungessero risvegli; è il rimedio dell'insonnia da dispiaceri, contrarietà, il paziente ha astenia, ansia, frequenti sospiri, "bolo isterico".
  • Arnica Montana 9CH,3-5 granuli sublinguali, 1 ora prima di dormire ed eventualmente ripetuti se il sonno tardasse o sopraggiungessero risvegli; quando l'insonnia fa seguito ad affaticamento muscolare, con diluizione alla 200CH quando si presenta insonnia da trauma emotivo.
Visualizzati 1-24 su 26 articoli
Loading...